Valle del Papa – Cornetto – Rusio

Un sentiero che conserva i cammini di una volta. Un percorso che non ha subito cambiamenti e regala paesaggi spettacolari immersi nella natura incontaminata.


CONDIVIDI CON I TUOI AMICI


La Valle del Papa conserva un’importante memoria storica riferita alla seconda guerra mondiale, delimitata dal bacino dell’acquedotto e dal ripido pascolo, ospita un rifugio dove è possibile riposarsi e recuperare le energie per affrontare tutto l’interessante percorso che si snoda tra la natura incontaminata del luogo e regala panorami unici.

Lasciata l’auto a Bratto, in prossimità della chiesa, seguiamo via Silvio Pellico, giriamo a destra dopo 600 metri in via Maroncelli e subito dopo prendiamo Via Speri. Arrivati in cima alla strada asfaltata percorriamo il sentiero che si apre in fianco ad un cancello privato, segnalato dai relativi cartelli del Parco delle Orobie. Il percorso prende gradualmente quota e ci porta fino all’ingresso della Valle del Papa, superiamo una costruzione a servizio dell’acquedotto per poi giungere ad un grande e ripido prato. Il sentiero qui si perde leggermente ma è sufficiente raggiungere la vecchia baita posta in cima per ritrovare le indicazioni. Seguiamo il cartello per Galleria Presolana, il sentiero sale ancora concedendo una spettacolare vista sull’abitato di Bratto-Dorga. Raggiungiamo l’imbocco della galleria il cui passaggio, sebbene non illuminato, non è difficoltoso ma la ridotta sagoma del tunnel richiede di prestare attenzione per evitare spiacevoli infortuni. Giunti all’uscita seguiamo il percorso che ci riconduce, dopo circa 30 minuti, al sentiero 318 che sale dalla Valle dei Mulini, nei pressi di una tubatura volante che attraversa la valle. Si continua a salire seguendo l’evidente traccia fino ad un grande prato. Saliti fino in cima al prato, con un ultimo sforzo, raggiungiamo il largo sentiero proveniente dalla malga Presolana che costituisce la “Via del Latte”. Proseguiamo quindi verso destra, seguendo le indicazioni per “Malga Cornetto / Passo della Presolana”. Superate le sorgenti della Mesclusa raggiungiamo il Pas del Soc dopo venti minuti buoni di cammino. Da qui inizia la discesa fino ad arrivare al grande spiazzo della malga bassa di Cornetto. Guardando verso destra, ai margini del prato, troviamo un cartello in legno affisso ad un albero che indica il sentiero per Valle del Papa / Denzil. Il percorso, ben segnalato, ci porta a scendere fino a raggiungere la vecchia baita incontrata all’inizio. Da qui possiamo ritornare a Bratto seguendo lo stesso sentiero dell’andata.


  • Partenza: Bratto Centro

  • ANDATA
    7 km

  • DIFFICOLTà
    E

  • TEMPO
    2h 40'

  • DISLIVELLO
    600 mt

  • SENTIERI
    318


Crediti: Linoolmostudio | Marketing turistico

VISIT PRESOLANA - Via Donizetti, 15 24020 Castione della Presolana (BG) | C.F. 90038730165 - P.I. 04292980168